Relazione del segretario

RELAZIONE DEL SEGRETARIO

ConederaAugustoIl 2003 è terminato e con lui anche il mio secondo mandato volge al termine e lascerò il mio posto per dedicarmi ad un nuovo lavoro. Sono stati sei anni molto intensi, dove ho appreso molte cose e sono onorato di aver potuto ricoprire un così prestigioso incarico.
Tante cose sono state fatte, abbiamo aggiornato il più possibile l'archivio associativo e, cosa più importante, abbiamo mantenuto dei valori di assoluta eccellenza nel sistema trasfusionale non solo della provincia, ma anche della regione.
Continuiamo ad essere la terza forza piemontese, dopo sezioni come Torino ed Asti; nonostante i molti problemi che affliggono la sanità, possiamo ritenerci soddisfatti del nostro lavoro, della continua propaganda che portiamo avanti da anni per incrementare il numero dei donatori e per conseguire quegli obiettivi che da sempre ci prefiggiamo.
Anche quest'anno i risultati ci hanno dato ragione e possiamo guardare al futuro con la consapevolezza che l'Avis-Ivrea gode buona salute, i nostri donatori sono sempre molto sensibili ai nostri appelli e, nonostante le tante limitazioni che ogni anno aumentano, crescono di numero; un dato veramente positivo è il rientro di parecchi donatori sospesi che, sommati ai nuovi iscritti, danno un saldo decisamente positivo.
Ringrazio tutti quelli che mi hanno aiutato in questi due mandati e rinnovo l'augurio che la nostra sezione possa sempre rimanere ai vertici nel sistema trasfusionale piemontese.

1. Linee d'azione seguite

Il 2003 è stato un anno che ha visto la nostra associazione impegnarsi nella propaganda nelle scuole, il campionato di monopattino, il torneo di basket, la corsa dei 5 Laghi, la camminata ecologico-culturale a Montalto Dora, le tre serate in Valchiusella, il concerto a Strambino per festeggiare il decennale dell'intitolazione di Piazza De Maria e l'inaugurazione del nuovo labaro, la gita sociale, l'undicesima edizione della Giornata di Sport e Divertimento, le castagnate e le serate natalizie nelle sottosezioni.
Nonostante gli impegni lavorativi dei dirigenti avisini, sono state parecchie le manifestazioni organizzate; cercheremo, nel limite del possibile, mantenere questi standard anche nel prossimo triennio.

1.1 Ambiente associativo AVIS

ManifAssNazIn ambito associativo la nostra sezione è riuscita a mantenere, grazie ai nostri rappresentanti Enrico GRAZIELLI per il regionale e Fiorella SALUSSOLIA con Giuseppe PIGNOCCO a livello provinciale, un giusto riconoscimento che qualifica la nostra sezione come la prima a livello provinciale, ovviamente dopo Torino.
Le delegazioni presenti all'assemblea provinciale di Nole Canavese del 23 marzo, all'assemblea regionale di Alessandria del 13 aprile e all'assemblea nazionale di Riccione dal 16 al 18 maggio hanno dato il giusto risalto alla nostra sezione che in tutti questi anni ha portato avanti un discorso fatto di solidarietà ed altruismo. Inoltre la nostra sede d'Ivrea è stata, in alcune occasioni, luogo di incontro con le delegazioni delle AVIS del IV° gruppo per continui aggiornamenti e valutazioni.

1.2 Rapporti con l'esterno

Anche quest'anno, l'opera svolta dalla nostra associazione si è sovente incrociata con quella della nostre consorelle AIDO e ADMO per dar vita, tutte insieme a quel meraviglioso e profondo spirito di solidarietà che le trova sempre in prima linea per alleviare le sofferenze dei più sfortunati.
In diverse occasioni, abbiamo collaborato con altre associazioni che aderiscono all'"Albo delle Associazioni di Volontariato" e anche con l'Associazione Nazionale Alpini sia d'Ivrea che di altre sezioni.

2. Attività associativa

Per quanto riguarda lo svolgimento della nostra attività in ambito locale ci troviamo ad operare in un contesto che ormai da diversi anni è particolarmente positivo e del quale andiamo veramente fieri: sia le amministrazioni comunali d'Ivrea e cintura, sia l'ASL n. 9 si sono sempre dimostrate molto sensibili alle nostre richieste accordandoci, con spirito veramente costruttivo, la più ampia e fattiva collaborazione che ogni anno che passa, si consolida ulteriormente.

2.1 Situazione a fine anno

Restando all'aspetto più strettamente avisino, i numeri più significativi sull’attività dei soci nel 2003 sono riepilogabili come segue:

         
  Situazione a fine anno Variazione
  2003 2002 assoluta %
Donazioni compiute  
Sangue intero 3.482 3.428 +54 +1,58%
Plasmaferesi 1.043 1.072 -29 -2,71%
Piastrinoaferesi 12 10 +2 +20,00%
Totale

4.537

4.510 +27 +0,60%
 
Soci  
Nuove adesioni 125 103 +22 -21,36%
Cancellazioni 106 234 -128 -54,70%
Riammissioni di ex soci 162 134 -24 -18.90%
Incremento associativo 181 12 +169 -1408,33%
 
Situazione al 31/12  
Soci 2.783 2.602 +181 +6,96%
Domande di adesione in corso 87 65 +22 -33,85%

 

Anche quest'anno i numeri sono positivi; abbiamo incrementato le donazioni (+27), le nuove adesioni (+22), le minori cancellazioni (-128) e la riammissione di ex-soci (+19) ed anche le domande di adesione in corso sono aumentate di 22 unità. Un bilancio decisamente positivo.

2.2 Notiziario associativo

Anche il nostro notiziario continua ad essere la fonte di comunicazione tra i dirigenti avisini e i donatori; un grosso impegno sia economico che a livello di ore impiegate a preparare gli articoli, correggerli, reperire le fotografie e tutto il resto. Ci auguriamo di poterlo migliorare grazie all'aiuto dei nostri donatori con suggerimenti e consigli.

2.3 Votazioni per il rinnovo delle cariche sociali

Il momento culminante della vita associativa 2003 si è svolto con la preparazione delle elezioni per il rinnovo delle cariche sociali: l'assemblea del 14/2/03 ha approvato il regolamento ed eletto il Comitato elettorale.
Detto comitato si è poi riunito la prima volta il 5/3 per organizzare il proprio lavoro, il 2/9 per redigere, d'intesa col segretario della sezione, l'elenco degli aventi diritto al voto sulla base delle norme associative e per controllare e ufficializzare l'elenco stesso. Terza riunione il 16/9 per spedire il primo comunicato ai soci invitandoli a presentarsi candidati e successivamente presenza costante in tutti gli orari d’apertura della sede sociale, nel periodo prestabilito, per ricevere le proposte di candidatura. Ulteriori riunioni preparatorie per verificare le candidature, predisporre le schede per la votazione e spedire agli elettori una nuova comunicazione contenente la lista dei candidati e le modalità per lo svolgimento delle elezioni.

Nei giorni dal 17 al 23/11 324 soci hanno espresso il loro voto. Al termine il comitato ha conteggiato i voti e stilato le graduatorie provvisorie. I neo eletti si sono poi riuniti il 28/11 per formalizzare i nuovi organismi direttivi della sezione. Dopo l’accettazione delle cariche, le scelte di chi risultava eletto sia tra i Sindaci che tra i Probiviri ed il conferimento delle cariche il vertice associativo risulta così composto:

Consiglio Direttivo:

                                                                                 presidente Ezio CARAZZATO
                                                                            vicepresidente Enrico GRAZIELLI
                                                                                  segretario Giuseppe PIGNOCCO
                                                                           amministratore Augusto CONEDERA
                                                responsabile organizzazione interna Fiorella SALUSSOLIA
                                                  responsabile stampa, propaganda Elidio VIGLIO
                                                              responsabile sottosezioni Umberto CRIVELLER
                                                                                   consiglieri Piero BALEGNO
                                                                                                 Alessandro PREGIONE
                                                                                                 Francesco SCALISE
                                                                                                 Rita CHIEREGATO
                                                                                                 Aldo SCUSSEL
                                                                                                 Giuliana Piera ROVERETO
                                                                                                 Rosanna THIEBAT
                                                                                                 Piera OLLEARO

Collegio dei Sindaci:

                                                                                  presidente Lidia MARTINETTI
                                                                                      effettivi Mauro GIGLIO TOS
                                                                                                 Guglielmo COSTA
                                                                                    supplenti Piercarlo BROGLIA
                                                                                                 Luigi PRIMAVERA

Collegio dei Probiviri:

                                                                                  presidente Marco GIGLIO TOS
                                                                                      effettivi Giovanni ERNIANI
                                                                                                 Giovanni VIGLIANCHINO
                                                                                  supplente Antonio DEMONTIS

Capigruppo Sottosezioni:

                                                                         San Giorgio C.se: Roberto MEOTTO
                                                                                 Strambino: Maria Rosa BURLANDO
                                                                                Valchiusella: Domenico RAVETTO ENRI
                                                                                   Vestignè: Adriano AIBINO