Relazione del segretario

RELAZIONE DEL SEGRETARIO

Beppe2003Anche il 2008 ha chiuso i battenti e con le elezioni svoltesi ad Ivrea il 7, 8 e 9 novembre si apre un nuovo quadriennio di vita associativa; con l'assemblea del 27 febbraio decadrà il vecchio consiglio e con il passaggio di consegne tra Giuseppe PIGNOCCO ed Elidio VIGLIO per la carica di Presidente, si ricomincerà un nuovo percorso che vede l'entrata di due nuovi consiglieri, Silvia ALBERTON e Massimo DE COLLE ed il gradito ritorno di Ilario BOZZO.Vice Presidente è stato eletto Fernando GIANNINI, amministratore Ezio CARAZZATO e segretario Giuseppe PIGNOCCO, che ritorna a questo incarico dopo esser stato prima amministratore e poi presidente; il sottoscritto esce dall'esecutivo e assume l'incarico di responsabile dei rapporti con il Centro Trasfusionale, compito che cercherò di portare avanti con entusiasmo e responsabilità.
Ringrazio tutti i componenti dei precedenti consigli direttivi e tutti i collaboratori che mi hanno aiutato nel difficile compito di sostituire degnamente un segretario come PIGNOCCO, che per oltre un ventennio consecutivo aveva svolto con encomiabile competenza ed affidabilità, prima da passare ad altri incarichi ed auguro un buon lavoro al nuovo esecutivo ed al nuovo consiglio per il periodo 2009-2012.

1 LINEE D'AZIONE SEGUITE

ChielliniIl 2008 è stato un anno molto impegnativo sia per quanto riguarda l'impegno primario di propagandare il dono del sangue, sia per quanto concerne l'organizzazione interna della sezione.
In materia di propaganda un particolare impegno è stato rivolto verso l'obiettivo di incrementare le donazioni di sangue nel periodo estivo, che quest'anno hanno subito una lievissima flessione. A questo scopo nella prima parte dell'anno sono state varate un crescendo d'iniziative (la monocicloturistica da San Giorgio C.se a Vistrorio, i campionati europei e il giro del Canavese di monopattino, le feste sociali, alcune serate presso le sottosezioni e soprattutto una campagna con manifesti con il nostro testimonial Giorgio CHIELLINI, difensore della Juventus e della Nazionale, altre ancora ormai tradizionali (gare di monopattino, la propaganda nelle scuole e la 29a fiaccolata della vita e della solidarietà) ed altre ancora.
Nella seconda parte dell'anno l'attività è poi proseguita con la sedicesima edizione della Giornata di Sport e Divertimento, la fiaccolata AVIS-AIDO, la corsa dei 5 Laghi, le castagnate e le serate natalizie ad Ivrea e nelle sottosezioni.

1.1 Ambiente associativo AVIS

In ambito associativo la nostra sezione è riuscita a mantenere, grazie ai nostri rappresentanti Giuseppe PIGNOCCO per il regionale ed Ezio CARAZZATO ed Elidio VIGLIO a livello provinciale, un giusto riconoscimento che qualifica la nostra sezione come la prima a livello provinciale, ovviamente dopo Torino.
Le delegazioni presenti all'assemblea provinciale di Bardonecchia del 30 marzo, all'assemblea regionale di Torino del 20 aprile e all'assemblea nazionale di Riva del Garda (TN) del 16, 17 e 18 maggio hanno dato il giusto risalto alla nostra sezione che in tutti questi anni ha portato avanti un discorso fatto di solidarietà ed altruismo.

1.2 Rapporti con l'esterno

Anche quest'anno, l'opera svolta dalla nostra associazione si è sovente incrociata con quella della nostre consorelle AIDO e ADMO per dar vita, tutte insieme a quel meraviglioso e profondo spirito di solidarietà che le trova sempre in prima linea per alleviare le sofferenze dei più sfortunati.
In diverse occasioni, abbiamo collaborato con altre associazioni che aderiscono all'"Albo delle Associazioni di Volontariato" e anche con l'Associazione Nazionale Alpini sia d'Ivrea sia d'altre sezioni.

1.3 Attività associativa

Per quanto riguarda lo svolgimento della nostra attività in ambito locale ci troviamo ad operare in un contesto che ormai da diversi anni è particolarmente positivo e del quale andiamo veramente fieri: sia le amministrazioni comunali d'Ivrea e cintura, sia l'ASL n. 9 si sono sempre dimostrate molto sensibili alle nostre richieste accordandoci, con spirito veramente costruttivo, la più ampia e fattiva collaborazione che ogni anno che passa, si consolida ulteriormente.

1.4 Situazione a fine anno

Restando all'aspetto più strettamente avisino, i numeri più significativi sull'attività dei soci nel 2008 sono riepilogabili come segue:

         
  Situazione a fine anno Variazione
  2008 2007 assoluta %
Donazioni compiute  
Sangue intero 3.862 3.855 +7 +0.18%
Plasmaferesi 846 913 -67 -7.34%
Multicomponente 18 15 +3 -20,00%
Totale 4.726 4.783 -57 +1.19%
 
Soci  
Nuove adesioni 106 106 0 =
Cancellazioni 95 130 -35 -29.92%
Riammissioni di ex soci 92 103 -11 -10.68%
Incremento associativo 99 69 +20 -25.32%
 
Situazione al 31/12  
Soci 3.002 2.948 +54 +1,83%
Domande di adesione in corso 45 44 +1 +2.27%

 

Possiamo riscontrare una lieve diminuzione delle donazioni (-57) con un leggero incremento delle donazioni di sangue intero (+7), una diminuzione delle donazioni di plasma (-67) e leggero aumento delle donazioni multicomponente (ossia piastrine e globuli rossi o plasma e globuli rossi in un’unica donazione) (+3).

1.5 Notiziario associativo

Anche il nostro notiziario continua ad essere la fonte di comunicazione tra i dirigenti avisini e i donatori; il capo redattore Elidio VIGLIO ha svolto un apprezzato lavoro con molti articoli e un numeroso dossier fotografico di tutte le manifestazioni svolte. In questi ultimi due numeri, Elidio ha incrementato il numero degli articoli riguardanti la rubrica "Non solo Avis" con articoli sui tarocchi, il parapendio, gli scacchi nel numero di maggio e il pignoletto rosso, le ricette autunnali ed il re della cascina articolo sui maiali nel numero di novembre.
Speriamo sia sempre gradito dai donatori e che possa essere un mezzo di comunicazione diretta con i nostri soci.