Relazione del segretario

RELAZIONE DEL SEGRETARIO

LINEE D'AZIONE SEGUITE

Beppe2003Il 2010 è stato un anno ricco di attività che ha impegnato, com'è naturale, in prima persona il Consiglio Direttivo in carica. L'attività, sia pur focalizzata su due momenti di rilievo (la festa sociale ed il campionato mondiale di monopattino), è stata però continua ed incessante durante tutto l'anno, sempre finalizzata alla propaganda del dono del sangue, momento centrale di tutta l'attività.

Merita particolare menzione l'ormai tradizionale campagna promozionale estiva con l'affissione di manifesti, inserzioni sulla stampa locale e tabelloni stradali e su autobus.

Quest'anno il testimonial scelto è l'intera squadra Canavese Volley (compagine di pallavolo con base a Montalto Dora). Sull'immagine promozionale 14 ragazze e 2 allenatori dichiarano che "Il vero gioco di squadra è... donare sangue". Al buon esito di questo primo contatto è poi derivato un accordo di collaborazione con la società montaltese.
Un particolare plauso per questi contatti al solito Ezio Carazzato, fonte inesauribile di contatti per le nostre iniziative promozionali.
Parimenti incessante l'impegno dei nostri rappresentanti nei vertici provinciali e regionali dell'AVIS dei quali si parlerà più avanti.

Situazione a fine anno

Il rendiconto associativo al 31/12/10 può essere così riepilogato:

Riep

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Da rilevare che la raccolta delle donazioni del secondo semestre è stata fortemente penalizzata dal sovrapporsi di due diverse tipologie di eventi:

  • L'epidemia "West Nilus" rilevata in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna che da settembre a fine novembre ha indotto a estendere la sospensione per un mese dalle donazioni anche coloro che avevano soggiornato in dette regioni. Questa sospensione, abbinata a quella di sei mesi per coloro che soggiornano in qualunque paese extraeuropeo (con la sola eccezione di USA e Canada) limita in modo significativo le possibilità di essere donatori di sangue per coloro che, per motivi di lavoro o di turismo, compiono frequenti viaggi in Africa, Oriente o Sud America.
  • Problemi operaativi (mancata sostituzione di personale e ristrutturazione dei locali) che hanno penalizzato l'attività del Centro Trasfusionale, limitando soprattutto i prelievi in aferesi.

Nonostante tutto questo ritengo di poter affermare che l'attività è proseguita a buoni ritmi grazie al forte spirito di collaborazione di medici, tecnici e infermieri in servizio presso la struttura pubblica eporediese.

Rapporti con l'esterno

Estremamente positivi i rapporti con gli enti locali. La serietà da sempre dimostrata nell'organizzare qualunque tipo di manifestazione influisce positivamente nei rapporti con le amministrazioni comunali della zona.
Le nostre iniziative ricevono sempre buona collaborazione a tutti i livelli. Particolare conferma a questo assunto è venuta nell'organizzazione del Campionato Mondiale di Monopattino, per la quale si è potuto contare sulla piena collaborazione da parte degli Amministratori comunali di Ivrea e del "Piccolo Anfiteatro Morenico Canavesano" (costituito dai comuni di Strambino, Romano Canavese, Mercenasco, Scarmagno, Perosa Canavese, San Martino Canavese e Vialfrè). Analoga collaborazione abbiamo avuto da parte dei funzionari dell'ASL TO4, e particolarmente nell'organizzazione della campagna "Andrea cerca un amico" di cui si parlerà più avanti.