Il centro trasfusionale

IL CENTRO TRASFUSIONALE

Fin dalla sua nascita l'AVIS-Ivrea ha strettamente collaborato con la locale struttura sanitaria pubblica (dapprima l'Ospedale Civile di Ivrea, poi l'USSL n. 40, oggi l'ASL n. 9 ed oggi l'ASL TO4) promuovendo la nascita del Centro Trasfusionale presso l'ospedale cittadino.
Tale centro, intitolato all'AVIS, è oggi un reparto ospedaliero che per la sua efficienza costituisce un modello sia a livello regionale sia nazionale.
I donatori di sangue dell'AVIS vengono invitati a compiere la donazione con una cartolina personale inviata con la periodicità stabilita caso per caso in accordo coi sanitari, tenendo conto delle esigenze dell'emoteca ma soprattutto delle condizioni fisiche del donatore.


Donazione

Il vero punto di forza dell'AVIS-Ivrea viene dalla stretta collaborazione da sempre in vigore con la struttura sanitaria pubblica che ha portato alla nascita del Centro Trasfusionale di Ivrea.

A questo reparto ospedaliero accedono quotidianamente, su invito dell'associazione, i soci dell'AVIS-Ivrea per compiere le loro periodiche donazioni di sangue.